Il mio teddy

Il mio teddy
Se vi piace qualche mia creazione, contattatemi

lunedì 27 novembre 2017

CANNUCCIANDO.....CANNUCCIANDO....

Siamo partite!!
Con l'aiuto di Aurora,
amica del nostro gruppo del mercoledì,
stiamo terminando i nostri piccoli lavori con le cannucce
Per questo Natale abbiamo deciso di regalare
alle nostre ospiti della libreria
questi nostri manufatti
dei contenitori fatti con le cannucce di carta
che poi andremo a riempire con qualche
cosa di natalizio.
Così e' partita la caccia dei volantini nei supermercati
e via
...........
SI CANNUCCIA

Questa e' la forma decisa per tutte







non e' perfetta
ma ne ho fatte altre per prenderci un po' la mano


da notare sullo sfondo la bimba sul bracciolo del divano
che. dopo ancora due mesi dal suo primo ricovero,
sta un po' meglio ma non si e' ancora del tutto ripresa...
dicono che ci vuole tempo...
 
 

 infine due ciotole fatte in modo diverso
arrotolando la carta su se stessa
formando un disco
che poi con molta delicatezza
si spinge leggermente l'interno verso l'esterno







Trovo molto graziosa questa tecnica oltre a quella
dell'intreccio.
E intanto la sera davanti al televisore...
cannuccio... 


 

 

lunedì 13 novembre 2017

ETSY....ETSY.....LA STORIA INFINITA

Non voglio annoiarvi,
ma davvero, e' una storia infinita.
Mi sono sentita tanto
ATREIU
il personaggio del libro che in groppa al suo amico Falkor
deve trovare una soluzione al mondo di Fantàsia.

Era gia' da almeno due o tre anni
che volevo aprirmi un negozio online su
ETSY
ho sempre temporeggiato,
mi conosco,
quando devo iniziare una nuova avventura,
un nuovo lavoro,
non riesco a lanciarmi.
Così per decidermi a farlo, ho iniziato da un paio di mesi
a preparare delle cose,
orecchini, sottobicchieri e altro.

BEH!!
ci son riuscita,
ma e' stata veramente luuuuunga e complicata
almeno per me.
Quando ti dicono:
IN 4 MOSSE APRI IL TUO NEGOZIO ONLINE
........................
Cominciate l'avventura dell'iscrizione
ci sono tante domande
e avete presente il dito medio??
e' lì che non sa che fare..
clicco?? non clicco??
sembra quasi che da un momento all'altro
possa scoppiare una bomba!!
Il timore di sbagliare, di combinare qualche guaio
sapete benissimo che online ci possono essere truffe,
problemi vari....
Insomma riesci a passare uno step
arrivi al secondo..
ti si presenta un altro problema,
la tua postepay normale non serve
ti serve una carta con IBAN
uffffffffffffff

RIPETO!!
non voglio annoiarvi!!
ma grazie alla cara amica
con la quale ho avuto il filo diretto,
e gli amici di blog
che mi hanno risolto un mare di dubbi
posso finalmente dire:

IL MIO NEGOZIO ONLINE
ETSY
E' APERTO


Con cio' non voglio scoraggiare nessuno
anzi!!!
E' da fare sicuramente,
solo, armatevi di santa pazienza
non si fa da solo... 
Ho inserito un banner sulla destra del mio blog
dove potrete accedervi direttamente.
Al momento ho inserito solo pochi articoli, 
altri devono ancora essere completati.
Vi do un'anteprima di qualche articolo inserito

sottobicchieri vari








 e qualche centrino 




con le mie due coperte
che non spero di vendere
ma che voglio far vedere


Mi farebbe piacere una vostra visita
e sapere cosa ne pensate.

Buona settimana a tutte










lunedì 30 ottobre 2017

TRAMONTO INFUOCATO A MILANO

Ieri sera da casa mia, in provincia di Piacenza,
ho assistico ad uno spettacolo unico,

UN TRAMONTO DI FUOCO

una cosa mai vista!!
Soltanto su National Geographic ho potuto vedere
cose di questo genere








ho trovato queste foto nei vari social
e ce ne sono ancora tantissime

Mi son voluta informare, cercando qualche articolo online
ne ho letti alcuni e spiegano il motivo 
di questo evento che ci ha fatti stare tutti
con il naso all'insu' 

Riporto l'intero articolo trovato in questo giornale online



Tramonto infuocato a Milano/ Video, le nubi lenticolari fanno impazzire Facebook e Instagram

Tramonto infuocato a Milano: video. Le nubi lenticolari fanno impazzire Facebook e Instagram: il raro fenomeno atmosferico immortalato e condiviso sui social. Le ultime notizie 29 ottobre 2017 Silvana Palazzo
Tramonto infuocato a Milano (Foto: da Twitter)



 Tramonto infuocato a Milano (Foto: da Twitter)





Occhi rivolti al cielo, ma non per osservare le stelle: a rubare la scena oggi il tramonto, che ha fatto capolino tingendo stupendamente di rosso il cielo. Ancor più suggestivo è quello di Milano, dove le nubi sembravano dolcemente pennellate. Inevitabilmente ha suscitato la curiosità di tutti, ignari delle ragioni di questo magnifico spettacolo. In molti hanno sospetto che la causa fosse legata all'inquinamento atmosferico, ipotesi poi smentita dagli esperti. «No, erano nubi troppo alte che stazionavano verso il limiti della stratosfera e l'inquinamento in questa caso non è la causa del loro effetto spettacolare», ha spiegato Maurizio Maugeri, fisico dell'atmosfera dell'Università di Milano. Si è dunque creata una condizione particolare, «dovuta alla diffusione del vapore acqueo», per cui la luce del sole al tramonto ha prodotto attraverso i cristallini colori e disegni simili alle nubi lenticolari, che in realtà si presentano separate. «L'inquinamento agisce a livelli più bassi e poi negli ultimi giorni una ventilazione discreta sulla Val Padana ha abbassato i livelli inquinanti, quindi non può generare conseguenze simili», ha aggiunto Maugeri.

IL TRAMONTO SPETTACOLARE SPOPOLA SUI SOCIAL 

Erano anni che a Milano non si vedeva un tramonto così, con le nubi lenticolari, chiamate così per la loro forma a lente. Trattasi di un fenomeno atmosferico raro, che si origina quando un flusso d'aria, in particolari presenze d'umidità, viene modellato dai rilievi montuosi, generando delle ondulazioni. Il risultato potete vederlo nei tanti scatti pubblicati sui social network. Immagini spettacolari delle nuvole "colorate" dal rosso del tramonto. Il fenomeno però è avvenuto in tutta Italia: da Torino a Firenze, passando per Roma. Nuvole rosse con striature dorate. In pochi hanno perso il tramonto insolito che ha stregato oggi l'Italia. Stavolta non sono stati necessari filtri per migliorare le immagini di per sé già straordinarie. Per una domenica, dunque, sono state riscoperte le foto #nofilter: il risultato è un mare di velluto, in cielo. Molte le testimonianze fotografiche, ma vi riportiamo anche un video.

Io stasera mi rimetto col naso all'insu'.....



 

venerdì 27 ottobre 2017

DI NUOVO AL CIRCOLO

Come tutti gli anni
da meta' ottobre a fine maggio/giugno,
dipende dal caldo che fa,
ci incontriamo presso lo spazio che ci concede
la Libreria Postumia di Piacenza.
Siamo un numero che varia da almeno 7 a 12 persone
e lì, lavoriamo, chiacchieriamo, ci confrontiamo
con i nostri lavori.
Maglia, uncinetto, ricamo, patchwork, macrame'
e.......
quest'anno abbiamo iniziato subito
con una nuova tecnica

LE CANNUCCE DI CARTA

Aurora, amica del nostro gruppo, e' amante di questa tecnica
ed ha gia' creato moltissimi oggetti
tutti bellissimi
così quest'anno abbiamo deciso di regalare a Natale,
come facciamo tutti gli anni,
qualche oggetto creato da noi per le titolari e le commesse
della libreria.
Con la sua supervisione e preparazione
ci siamo immerse in volantini di supermercati,
colle, forbici, ferri da calza, supporti vari
e via....

cannucce a gogo'





queste son le mie (per ora)

ieri pomeriggio sono andata a far spesa in alcuni supermercati
ed ho fatto un po' di scorta di materiale


che ne dite? troppi??
beh! sapete! servono di molti colori
e tante, tante, tante cannucce
per sbizzarrirsi un po'.
E comunque ce ne lasciano sempre tantissimi nella cassetta
della posta che in genere vengono buttati,
almeno noi cerchiamo di dargli un giusto valore
ed un bel posto dove essere utili
e nuova vita

Passate e trovare


ha pubblicato dei libri sull'argomento
ed ha molti video tutorial su you tube
dove spiega tantissime cose che aiutano
in questa bella e divertente tecnica 

Per chi e' interessato alla mia Chanel,
esattamente un mese fa veniva ricoverata per la prima volta
poi dopo circa 15 giorni un altro ricovero 
date le sue gravi condizioni.
Diagnosi iniziale lipidosi epatica, smentita poi dalla
seconda diagnosi (sembra che io non avessi capito bene..........)
di colangite colangioepatite,
in pratica non dissimili, e che hanno in comune
problemi di fegato, ittero, dimagrimento ecc.
Oltre alla terapia,
fondamentale e' l'alimentazione per la sua ripresa,
cosa che non avveniva.

Questa domenica, visto che in un paese vicino
c'e' un veterinario che e' sempre aperto,
l'abbiamo portata per un altro parere.
Sembra trattarsi di un avvelenamento e relativa intossicazione
da alimentazione
in pratica puo' aver mangiato nel giardino qualche animaletto
che le ha creato il dimagrimento e l'ittero.

Tolti subito gli antibiotici
che fanno peggio,
iniziata la nuova terapia omeopatica
con tre iniezioni al giorno,

Premetto che comunque dal venerdi aveva appena ripreso a mangiare
solo crocchette, ma almeno mangiava.
Ora mangia tutti i giorni, quasi esclusivamente crocchette,
non vuole altro, poco, ma mangia.
E' piu' socievole, fa le fusa e non si nasconde piu' sotto al letto.
Ha ripreso due etti, ce ne vorra' di tempo per riprendere i due chili persi,
e non voglio cantar vittoria
ma spero!!

Non so che dire
hanno sbagliato tutto da una parte e azzeccato dall'altra??
oppure stava pian piano rimettendo a posto il suo organismo
tirando fuori le tossine tutto da sola??

NON LO SO
importante che ne venga fuori

buona domenica a tutte

io vado a ......... cannucciare!! 
I




 
 

giovedì 19 ottobre 2017

CHANEL : RITORNO IN CLINICA

Molte mi hanno chiesto come stesse la mia Chanel, dopo il rientro a casa di martedi 3 ottobre, devo dire che inizialmente e con fatica stesse riprendendo un po' a mangiare, cosa fondamentale per la sua guarigione.  La settimana successiva l'ho portata al controllo e, parlando con la seconda dottoressa ho chiesto se si potesse fare qualche ricerca in piu' per questa lipidosi........

COSA???
signora la sua gatta ha la
colangite colangioepatite!!

EHHH???
e che cos'e'?
mi era stato detto lipidosi!!
A  quel punto e' stata chiamata la prima dottoressa che aveva fatto
la diagnosi iniziale
ed ha detto:
Ma no signora io avevo detto che...
e da un maggior controllo una volta in clinica
abbiamo riscontrato...
e la cosa non e' molto diversa
si tratta di una infiammazione dei dotti biliari
e va trattata nello stesso modo...

Insomma!!
io non mi sogno la notte un nome di una malattia
e comunque.....
La risolviamo???
questo e' quello che mi interessa.

La porto a casa dopo la visita e qualche cosina se la mangia
fino a venerdi sera.
Tutto sabato e tutta domenica
nascosta sotto al letto
senza mangiare e senza bere.
e senza reagire

Via di corsa domenica sera in clinica
per farla ancora ricoverare
doveva essere reidratata e alimentata con flebo
una bella scossa di energia.
Lunedi e martedi chiamo per sentire novita'
"Signora, la gatta mangia ed e' tranquilla
la teniamo qua per tirarla su"

Chi mi prende in giro??
la gatta o la clinica?

Ieri pomeriggio mi chiamano per poter parlare con la dottoressa
e per porterla a casa
Devo dire che e' piu' reattiva
ma e' di un magro che fa spavento.
Devo darle antibiotici per bocca ed altre cose,
un vero incubo, 
povera stella le ho aperto la bocca
ed il mio pollice si e' trovato tra i suoi denti,
non vi dico il dolore ed il sangue!!
e stamattina devo proseguire con la cura
.................
non metto foto perche' poverina non si presenta bene
Dicono che ci vuole il suo tempo
e che ha avuto una ricaduta! che puo' succedere!!
Vediamo!!

Per impegnare la testa in altro modo
in queste due settimane ho terminato la mia seconda coperta con le granny tonde
erano queste

 e son diventate queste
le mattonelle son diventate quadrate
e le ho raggruppate in gruppi di 4
le ho bordate intorno con del verde pistacchio
e cucite tra di loro con l'uncinetto
per dare l'impressione di una coperta patchwork





rifinendo tutto intorno con un bel bordo
luuuuuuuuuunghissimo da fare
ma con risultato soddisfacente
finita misura metri 2 x 2


 sto pensando di aprirmi un negozio su Etsy per metterle in vendita
sia la prima che la seconda
io le ho fatte per divertimento e voglia di farle
magari a qualcuno in giro per il mondo potranno piacere
come piacciono a me






mercoledì 4 ottobre 2017

LA MIA CHANEL E LA LIPIDOSI EPATICA

Le cause della sindrome del fegato grasso nel gatto

Un'improvvisa perdita di appetito o una riduzione improvvisa dell'apporto calorico è un grande rischio per lipidosi epatica felina.

Spesso si verifica quando il proprietario di un gatto decide di cambiare la sua alimentazione. Quindi è necessario stare attenti quando si cambia alimentazione del gatto, monitorando quotidianamente una eventuale perdita di peso troppo repentina. Se il vostro gatto si rifiuta di mangiare del tutto, è necessario portarlo subito dal veterinario.
Dopo un breve periodo di tempo senza cibo e adeguate calorie (un paio di giorni al massimo), il corpo di un gatto inizierà ad utilizzare le scorte di grasso per convertirle in energia.

Ed è qui che inizia il problema, perché il metabolismo dei gatti non è adatto per questo processo..

Tenete a mente che il gatto è stato geneticamente progettato dalla natura per uccidere piccole prede e mangiare più volte al giorno. Non è adatto a mangiare pasti abbondanti o sgranocchiare costantemente durante il giorno.

Inoltre, i gatti hanno bisogno di una dieta del tutto carnivora e i loro corpi non sono idonei a immagazzinare tanto grasso. Evolutivamente, questo spiega perché il fegato dei gatti non può gestire la trasformazione dei grassi in energia.

L'accumulo di cellule di grasso nel fegato impedisce il suo normale funzionamento. Inutile dire che, se non trattata, i gatti potrebbero andare incontro anche alla morte.

 -------------------------------------

Questo e' quanto ho letto su questa malattia del gatto, abbastanza comune, ma se non diagnosticata in tempo e' letale.
Domenica scorsa ho sentito che la schiena della mia gatta era piu' "ossuta", mmmmmmm, poi lunedi e martedi non ha praticamente mangiato, le ho cambiato almeno 4 pappe al giorno, ma niente, poi, pochino pochino, ha ripreso a smangiucchiare, ma non eravamo convinti, la domenica successiva, di nuovo niente pappa, ho chiamato la clinica e mercoledi pomeriggio, dopo esami del sangue, sballatissimi, ed un'ecografia, le e' stata diagnosticata questa malattia.

OHH... MAMMA ....NO....
Ricovero immediato per seguire una terapia con flebo
ed alimentazione forzata
addirittura con sondino
Ieri sera ritorno a casa, non ne poteva piu'
sia lei che noi.

Povera stella!!
non mi staccava gli occhi di dosso, stanotte ha dormito nel mio letto
La terapia continua a casa con tre iniezioni al giorno,
che vincendo il mio panico,
faccio io con l'aiuto di mio marito.
Venerdi ancora eco ed esami, 
speriamo di riuscire a tirarla fuori,
importante e' l'alimentazione
anche forzata
ma
ALIMENTAZIONE
Eccola ieri sera a casa
rilassata
finalmente,
con la sua fascetta alla zampa x caricare la flebo


 
  e stamattina, rilassata sulla sedia





Ed ora via a preparare un po' di pappa,
merluzzo lesso e frullato
da "spararle" in bocca.

Questa e' la mia priorita'
..................
gli hobby .......... dopo!!












lunedì 11 settembre 2017

GRANNY PASSION

E finalmente e' arrivato il momento di tirare fuori tutte le mie granny dall'armadio.
Come tutte le mie cose, devo avere l'ispirazione giusta
e' arrivata trovando tutte le belle lavorazioni
all'uncinetto che vi ho mostrato la scorsa volta.
Quello che mancava era il motivo finale

IL BORDO

dopo averle unite tra loro formando un rettangolo
da 5 granny di larghezza x 8 di lunghezza

ho trovato questo bel bordo da fare tutto intorno
e finalmente sono soddisfatta 
la misura finita e' 130 x 200


per creare le roselline

il giro celeste le evidenzia

 facendole emergere dal fondo


e quella costina celeste in evidenza?
semplicissimo realizzarla



e visto che ormai i miei uncinetti sono arrivati,
e visto che e' giusto terminare anche l'altra coperta
con le granny tonde, 
sono all'opera per il bordo di contorno su ognuna
per poi finirla.
Sono gia' a buon punto


Ci pensero' poi al bordo finale di contorno
sara' simile ma con qualche variante
buona settimana a tutte